PAYPAL - SPEDIZIONE IN EUROPA IN 4-5 GIORNI - RESO GRATUITO IN EUROPA / PER EXTRA EUROPA CONSULTA LE CONDIZIONI

IT'S TIME TO...PLATFORMS, MY LOVE!

Posted by on

Che lo si chiami plateau o zeppa, il fondo alto è stato una vera conquista per tutte quelle donne (e sono tante) che cercano una scarpa comoda, da indossare dal mattino alla sera, e che non vogliono rinunciare a qualche centimetro in più: un trucco per guadagnare altezza ma anche femminilità.

SCOPRI TUTTA LA COLLEZIONE AW20

Con i tacchi, si sa, la postura cambia. E anche il modo di camminare: ancheggiamo di più e pare che proprio questo movimento regali sensualità.

Plateau o zeppa, dicevamo. Quale la differenza? Nell’uso comune (difficile trovare definizioni ufficiali per i termini fashion), la zeppa è un “rialzo di suola e tallone”; il plateau indica che quel rialzo è unico: tacco e parte anteriore della suola sono in continuità, un elemento solo.

Anche in MarcoMoreo siamo degli estimatori del fondo “generoso”: quasi un marchio di fabbrica, non ce lo facciamo mancare mai. Ce n’è uno, in particolare, che nelle ultime Collezioni riproponiamo perché piace sempre tanto. È il plateau bicolor, dal sapore sporty ma dal mood metal: silver o gold, dipende dall’estro dei nostri stilisti. 

Quest’anno lo proponiamo in 9, irresistibili varianti: Alanis e Quinn – stivale e stivaletto super stretch –, Cassie la slip-on che fascia il piede, Dhalissia lo stivale pulito ed essenziale, Penelope e Uma le allacciate senza stringhe, Scarlett il polacchino super femminile, Tia la slip-on tempestata di strass, Zaya l’allacciata bicolor.

E poi, il plateau così generoso è il migliore antidoto contro il freddo: sei completamente isolata da terra, gelo addio ;)

Allora, sei pronta a camminare in tutta altezza?

← Older Post Newer Post →