"FREE SHIPPING" WEEK - RESO GRATUITO FINO A 15 GIORNI - PAGAMENTO SICURO AL 100%

MARCO MOREO

Facciamo un passo indietro. Ero appena ventenne quando ho presentato le mie prime collezioni negli stand di mio padre che era un agente calzaturiero. La svolta vera è arrivata nel ’90, quando le vendite sono raddoppiate: a fare la differenza, una collezione nata dalla collaborazione con un modellista di esperienza che è riuscito a interpretare correttamente il mood MarcoMoreo.

Sono seguiti anni di grande sviluppo. Il business si è aperto alla Gran Bretagna e all’Irlanda, dove il brand MarcoMoreo conosce un successo ancora attuale - ad oggi sono più di 60 i punti vendita che espongono le scarpe Moreo come prodotto leader di store.
La stampa inglese ci ha dedicato articoli e interviste, pagine pubblicitarie MarcoMoreo sono pubblicate su IMAGE, IT Magazine, Social & Personal, Ulster Tatler.

Dopo Gran Bretagna e Irlanda, tra il 1992 e il 1999 abbiamo allargato il mercato a Belgio, Olanda, Francia, Germania, Svizzera, Spagna e Svezia, attestandoci su 90mila paia a stagione, suddivise tra più di 450 clienti nel Nord Europa.

Negli anni, le scarpe Moreo sono state vendute da Harrods e nei negozi della catena inglese Russell & Bromley. A Parigi, alle Galeries Lafayette e a Le Bon Marché. A Dublino, da Arnotts dove siamo presenti con uno shop in shop dal 2015, Fitzpatricks Shoes, Brown Thomas in Grafton Street. E ancora: a New York, Los Angeles, Hong Kong, Dubai, Mosca... Ho collaborato anche con il brand inglese Church’s.

La scarpa che porta il mio nome è l’espressione di un approccio allo stile tipicamente italiano e, insieme, un respiro internazionale, da sempre apprezzato da chi ama il mood “Italian style”.